Archive for marzo, 2011

la bicicletta

Annunci

Leave a comment »

come farsi il pane da soli con la pasta acida

Nel caso abbiate tempo e voglia di provare questa esperienza (e nel caso il meraviglioso pane della cooperativa il Sambuco http://www.biofornoilsambuco.it/ sia terminato nel mio negozio;-)

ecco qui cosa ci spiegano due nostre amiche:

  • versione “Consuelo” (madre, moglie, lavoratrice e donna bellissima):

    Partendo da un mini panetto di pasta madre (se non ce l’avete chiedetemelo, lo chiederò a Philippe, un altro amico)

    1/3 circa lo metto da parte [E’ il pezzetto che mi servirà a ricostituire sempre la mia pasta madre] ci aggiungo un goccio d’acqua TIEPIDA e della farina bianca. Poi la lascio in frigo in un contenitore bucato possibilmente di plastica così da notare le bollicine* che si creeranno in 2-3 giorni…

    gli altri 2/3 sono quelli che userò per far lievitare naturalmente il mio pane (capisco che sono “pronti” proprio dalle *bollicine) e che da ora chiamerò p.m. (pasta madre)

  1. Inumidisco la p.m. con un goccio d’acqua tiepida, volendo aggiungo sale.
  2. Per 1 kg di pane userò 1 kg di farina, quindi unisco alla p.m. soltanto ½ kg della farina che intendo utilizzare (ovviamente quelle molite a pietra del molino silvestri che potete trovare nel mio negozio sono le migliori al mondo;-))aggiungo dell’acqua e comincio ad impastare per 20 minuti c.ca (meglio se di sera).
  3. A questo punto faccio riposare il panetto ottenuto in un posto caldo coprendolo con uno strofinaccio nello stesso contenitore in cui ho iniziato il procedimento (una ciotola)
  4. la mattina dopo ricomincio ad impastare aggiungendo l’altro mezzo chilo di farina e dell’acqua TIEPIDA .
  5. E’ in questa seconda fase che posso aggiungere semi eventuali e dare una forma all’impasto (vedi foto).
  6. Aspetto ancora qualche ora di riposo e verso l’ora di pranzo posso finalmente mettere in forno per 40 minuti a 200 gradi.

 

  • versione “Laura” (studentessa parecchio sveglia e bella):

    Identico procedimento sino al punto 2 dove aggiungo alla p.m. tutto insieme il chilo di farina. Con ciò salta il punto 4.

    ecco qua il risultato!

 

 

Comments (4) »

detergenti alla spina eco e bio

Dalle Marche con furore:

I detersivi per la casa sono di Fòlia (http://www.folia-ecobio.it/)

FOLIA è una linea di detergenti per la casa che  garantisce:

> basso impatto ambientale

> massima efficacia

> sicurezza dermatologica per i prodotti a contatto con la pelle

Inoltre tutti i prodotti della linea FOLIA:

> sono certificati Eco Bio Detergenza da ICEA

> rispondono ai criteri dello standard  “Stop ai test su animali

…Quelli per il corpo invece sono de la saponaria

http://www.lasaponaria.it/

  1. Km 0 e appoggio ai piccoli produttori locali
  2. Ingredienti biologici ed equosolidali (Certificazione Biocosmesi Suolo & Salute)
  3. Produzione artigianale ed attenta
  4. Ricette semplici, efficaci e a basso impatto ambientale
  5. No a Sles, Siliconi, Edta, profumi, coloranti sintetici e derivati petrolchimici.
  6. No ad olio di palma e ad ingredienti ambientalmente insostenibili.
  7. No ai test sugli animali (adesione alla lista VIVO Cruelty Free)
  8. Packaging “leggero”, ecologico e riciclabile
  9. Prezzo equo

Cosmetici naturali biologici e consapevoli > I nostri prodotti > Puri oli essenziali

Puri oli essenziali

oli essenziali puri
Ottenuti unicamente per distillazione in corrente di vapore o per spremitura nel caso degli agrumi, i nostri oli essenziali sono veri e propri concentrati della natura.
Puri al 100%, essi racchiudono l’aroma e tutte le proprietà delle piante da cui sono estratti e si prestano a molteplici impieghi.

Utilizzati nei diffusori come profuma ambienti  purificano l’aria, stimolano la concentrazione o la calma a seconda dell’essenza scelta. Ottimi anche se usati in cosmetica diluiti in oli vegetali per massaggi o nella preparazione di rimedi casalinghi come maschere e scrub. Preziosi ingredienti per impacchi, pediluvi o per un bagno rilassante.

 

Leave a comment »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: